Advertisements

TEMPTATION ISLAND, Prima puntata: Il dominio di Georgette Polizzi e alcuni dubbi

Filippo Bisciglia Temptation Island

Il trash è tornato, Maria de Filippi è tornata (anche se dietro le quinte) e nonostante  lo share non abbia raggiunto i picchi dello scorso anno, anche quest’annata di Temptation Island pare davvero promettente.
A presentare è sempre Filippo Bisciglia, il perché non è ancora chiaro ma immagino che la sua vena passionale, e la difficoltà a vivere il distacco dall’amata, abbiano contribuito.

Momento nostalgico (grazie a chi mi ha fatto scoprire questo momento epico che purtroppo non ho avuto la fortuna di vivere in diretta)
Filippo e Pamela, la talpa

Il format, per i pochi che ancora non lo conoscessero, è molto semplice.

Come funziona Temptation Island?

 

Temptation Island

 

Vi sono delle coppie che desiderano mettere alla prova la loro storia d’amore in televisione, facendo figure di mer*a epocali davanti a tutta la nazione, e dunque partecipano al programma.
Alcuni giuovani prestanti,  desiderosi di notorietà, i quali  ricoprono il ruolo di tentatori/tentatrici.
Infine  due villaggi di lusso in cui le coppie, separate, passeranno ventun giorni fra sole, mare,  tentazioni, cibo e alcool.
In questo tipo di format l’alcool non manca mai. Ubriacare i concorrenti facendo loro dimenticare d’essere in tv, o d’aver mai posseduto qualche freno inibitorio, è il primo passo per creare tragicommedie che appassioneranno il pubblico.

Nel corso delle settimane i concorrenti potranno vedere, tramite spezzoni montati ad hoc, le parziali azioni dei loro partner… ma solo in determinati momenti, accuratamente scelti dalla redazione.
Lo scopo, per i concorrenti, è cercare di restare accoppiati, magari flirtando un po’ ma senza (ec)cedere.
Quello della redazione, invece, è  trovare nuovi tronisti per la stagione di Uomini e Donne,  dunque sperare che le tentazioni vadano a buon fine.

Le Coppie:

Georgette

Vorrei sottolineare ch’ essi sono i più determinati a mettere alla prova la loro storia d’amore, non so bene cosa significhi, ma credo si possa tradurre con: propensi alle corna.

Maria Rita Salino e Luca Lantieri:

Maria Rita  Salino (che diventa Margherita quando a dire il suo nome è il fidanzato), ha qualche anno in più di Luca Lantieri. Sono entrambi convinti che sia questo il motivo per cui lei desideri una storia più seria,  mentre lui assolutamente no.
Hanno fissato la loro data di scadenza a settembre, come le scuole, quando, comunque andrà il programma, sceglieranno fra convivenza o  separazione.
Lei non è interessata ad altri che non siano Luca mentre lui è solito sperticarsi in apprezzamenti ad altre donne poiché: “Quando una COSA è bella, è bella” (cit).
E quando un cervello è non funzionante, è non funzionante.

Georgette Polizzi  e Davide Tresse:
Io sono innamorata di Georgette Polizzi detta Polly, ho perso la testa, l’ho perduta per un punto come Martin e ancor prima di sentirla parlare. Semplicemente perché la trovo magnetica. A tratti bellissima, in altri istanti orribile, ma comunque magnetica e folle.
E un po’ mi piace anche Davide Tresse, lo trovo strano per cui preferisco aspettare prima di confermare quest’idea.
I Valenza normalmente  mi fanno tutt’altro che pena e sono fan delle Aurora…  eppure Davide , per ora, mi fa una gran tenerezza. Magari a fine ciclo  tornerò al mio cinismo abituale e dunque non lo sopporterò.
Sebbene non l’abbiano esplicitato è evidente che entrambi sognino un film che parli del loro amore, hanno già scelto diversi titoli: “ 176 ore per innamorarsi”, “ Stile e caffè”, “Mangia, pensa, ama”, “Se scappi fingo non sia vero”, “Lei, lui, l’altro”, “Volevo una famiglia e invece ho trovato l’amante”, …

Ludovica Valli e Fabio Ferrara:

I volti noti di quest’edizione. Dopo una lunghissima relazione di due mesi, decidono di mettersi alla prova, tanto se mai che dovesse andar male possono tornare sul trono, o al limite monopolizzare le puntate di Uomini e Donne con le loro liti e i tira e molla.

Gabriella Teodosio ed Ernesto Carnevale:

La fata turchina ha dato vita ad un disegno animato ed eccoli qua: da Dubai fino a Bangkok passando per la Sardegna, l’improbabile unione di paperina e paperoga.
Se riusciremo a sopportare la voce di lei e le smorfie di lui, sono sicura ci regaleranno grandi emozioni.

Flavio Zerella  e Roberta Mercurio:

Flavio Zerella è convinto che la donna debba stare in casa, cucinare per lui, non fare domande (se non parla del tutto molto meglio) , perdonare i tradimenti dell’uomo e non avere amiche né relazioni umane al di fuori della coppia. Non da ultimo, non osare presentarsi nel locale di lui (siccome la sua presenza rovinerebbe i flirt e dunque gli affari).
Partecipano a Temptation Island non so bene per quale ragione, credo l’abbia fortemente voluto lui, magari per pubblicizzare il suo locale.

Valegvia e Vgobevto/ Valeria Vassallo e Roberto Ranieri :

Capivgsco soltanto che sono innamogvati da ben sette anni pevgché faccio fatica ad abituavgmi alla pvgonuncia di lei.

Tentatori, Tentatrici e Presentazioni:

Temptation Island tentatori

Pochi, e non per forza  umani, spiccano durante le presentazioni, e, casualmente, viene dedicato parecchio tempo ad Irene Casartelli e Claudio  D’Angelo, i quali si renderanno protagonisti delle prime tentazioni (ed, in generale, della prima puntata).
Dopo qualche giorno, nel mio cuore rimangono soltanto questi:
La bella Francesca che come caratteristica ha l’impulsività che detesta e dunque è molto riflessiva.
Una bionda che secondo me era testimonial di una pubblicità di un profumo per teen ager.
Irene Casartelli (che ha una faccia da Ilaria, per cui a volte potrei sbagliare nominarla), l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne, che ha puntato Luca Lantieri e sta già ottenendo ottimi risultati.

Il marketing model, in realtà non spicca per niente… è giusto che leggo il mestiere e non comprendo quale sia ed il dubbio m’attanaglia ancora.
Claudio d’Angelo, il direttore d’azienda che piace, molto, a Georgette Polizzi.
Il quinto da sinistra, che deve essere avvertito d’essere proprio lui il quintodasinistra.

La frase: “ Quando il perché è forte il come si trova sempre”, da usare ovunque come passe-par-tout, anche in aula di tribunale.

L’inutile palchetto in cui due possono appartarsi qualche secondo e parlare privatamente, ma il partner ha diritto d’interrompere la conversazione quando vuole e, in entrambe le occasioni, ciò avviene quasi subito.

Georgette Polizzi, anche se non è una tentatrice, lanciando il trend del: non consegnare alcun  braccialetto vieta- appuntamento- romantico.

La separazione e i primi giorni da scoppiati:

 

Maria Rita Salino

 

La separazione è, al principio, traumatica per tutti. Financo Georgette Polizzi è convinta che Davide Tresse le mancherà tantissimo, per fortuna pochi secondi dopo lei stessa si renderà conto della falsità della sua convinzione… essa trova punti di riferimento ovunque, ed ora, avendolo trovato in Claudio d’Angelo, Davide non le manca per niente, e si sente assai serena.
Ludovica Valli, un po’ come Teresa Cilia l’anno precedente, vive malissimo il distacco: piange e “s’imparanoia” , immagina che lui stia facendo chissà cosa e che si sia già innamorato di persone che manco conosce… che sicuramente ci siano ragazze molto migliori di lei per cui lui perderà la testa.  Quant’è bello fidarsi tanto del proprio compagno ed avere quest’enorme fiducia in se stessi.
Credo che i tronisti dovrebbero davvero pensare a questa cosa del trovarsi un lavoro vero, io credo aiuterebbe… perché è evidente abbiano un problema e siano convinti che l’amore significhi simbiosi, e già questo per chi vive una vita normale non è possibile.
La gente comune si separa durante la giornata, si ricongiunge alla sera – e non per forza -, e il tutto senza crisi di panico e film mentali su cosa stia facendo l’altro.

Roberta Mercurio soffre, soprattutto immaginando cosa stia facendo Flavio Zerella nell’altro villaggio, ma poi riscopre cosa voglia dire vivere, confidarsi, avere  accanto delle persone che assomiglino a delle amiche, degli uomini che non vedano l’amore come un rapporto fra schiava e padrone,… non tutti credono che la donna sia inferiore, e questo la sorprende davvero.
La sentiamo persino pronunciare frasi sensate come: “Devo iniziare a mettere me al primo posto”, che manderanno il suo compagno su tutte le furie.
Flavio Zerella, dal canto suo, tenta di spiegare come mai, secondo lui, la donna sia inferiore all’uomo, la dimostrazione starebbe nel fatto che un uomo che va con venticinque donne è considerato un figo mentre una donna che va con venticinque uomini è considerata una zoc*ola.
Qualcuno prova a fargli notare che corre l’anno 2016, ma i più rimangono ammutoliti.
Io ci credo poco ma ci spero tanto… nel lieto fine per loro.
Dove lieto fine sta per: Roberta tornarsene a casa da sola, o con il tentatore che più preferisce, comunque libera da Flavio.

A Vgobevto Vanievi, Valeria Vassallo non manca per niente, e lo ammette candidamente: “Non è che son qui a strapparmi i vestiti per quanto mi manca”, mentre Luca Lantieri sta già meditando di uscire dal programma senza la sua compagna, nella sua testa c’è soltanto Irene Casartelli, della quale è pure geloso.

Il Pinnettu e il primo falò:

Fuoco

Il primo video del pinnettu mostra alle donzelle le gesta del prode Luca Lantieri, e le confidenze intime ad Irene Casartelli.
Maria Rita Salino è sconcertata, tutto s’aspettava ma non che lui raccontasse i fatti suoi alla prima sconosciuta incontrata in vacanza, che “se la facesse” sì… ma che addirittura le parlasse di sè proprio no! Dapprima la giovane chiede alle compagne d’avventura di lasciarla riflettere un momento, poi decide di sfogarsi con le telecamere ( dimenticando di pulire il moccio al naso).
Il secondo filmato riguarda invece Francesca, Flavio Zerella e Fabio Ferrara. Vediamo la tentatrice confidare al primo di non avere un interesse per lui, nonostante avesse fatto intuire il contrario, poiché molto coinvolta dal secondo. Ludovica Valli è cieca di rabbia, malgrado Fabio manco sappia dell’interesse che nutre per lui la tentatrice.
Flavio Zerella  s’offende e toglie il saluto alla povera Francesca, poi accampa qualche giustificazione per cui non sarebbe offeso per il rifiuto ma per l’incoerenza della ragazza. E per finire in bellezza, sclera nel vedere i comportamenti della sua Roberta Mercurio: rea di essersi lasciata toccare i capelli mentre dormiva e di aver deciso di non voler più vivere chiusa in casa.

Durante il falò, Ludovica Valli si dispera doppiamente nel vedere Fabio giocare a soft air  con un’altra. Non succede assolutamente nulla di male, ed io sono pure abbastanza sorpresa da Fabio, ma lei ne crea comunque una tragedia.
Valeria Vassallo ammette che fra lei e Vgobevto manca dialogo, a volte è costretta a parlare durante la giornata… e poi la sera non c’ha i ca**i e preferisce tacere.

Ernesto Carnevale da di matto sentendo Gabriella Teodosio definirlo: “Lassie”, essere paragonato ad un cane non gli piace proprio e ci viene proposto un montaggio da veri professionisti del sonoro: inquadratura fissa su Ernesto intento a lanciare bottiglie d’acqua contro gli alberi, e sottofondo musicale con la parola Lassie ripetuta in Loop.
Se lo scopo era mettermi ansia… bravi, ci siete riusciti.

A Davide Tresse vien fatto uno scherzetto altrimenti definito: la trappola al pollo, ossia fargli credere che non vi siano video su Georgette Polizzi e lasciarlo vaneggiare cinque minuti sulla forza del loro sentimento, per poi mostrargli la propria compagna  invaghita di un altro.
Lui di fronte a Filippo Bisciglia riesce a mantenere la calma e la razionalità, ammettendo persino d’aver avuto qualche mancanza nei confronti della sua ragazza… ma d’essere comunque sicuro di volersela tenere stretta.

Io credo che se i due non usciranno insieme da questo programma potranno dominare i troni dei prossimi vent’anni. Io vi auguro qualsiasi cosa desideriate.

Cose che ancora non comprendo di Temptation Island:

 

Pinnettu

Tuttavia alcune cose continuano a sfuggirmi, spero di risolvere i miei dubbi amletici nella prossima puntata.

Come mai Flavio Zerella non sia biondo? Io finora tutti i Flavio che ho conosciuto erano biondissimi quindi non mi ero mai posta il problema. Ora mi chiedo come faccia lui a gestirsi questa cosa, non dovrebbe tingersi i capelli?
Avete mai conosciuti dei Fulvio per niente rossi?

Perché tutti quanti vedano, almeno inizialmente, come un grande problema separarsi due settimane dal proprio compagno/a ? Capirei dovessero andare a lavorare in miniera, ma dovete stare in vacanza al mare, come può essere un trauma?

Chi sarà il nuovo assunto che s’occupa del montaggio sonoro? Perché ha pensato che gli spezzoni di “Lassie” e “che cazzo stai facendo?” fossero gradevoli all’orecchio?

Perché, a detta dei concorrenti, non essere più innamorati di qualcuno significhi non averlo mai amato? Esiste davvero così tanta gente convinta che l’amore quando vero duri per sempre?

Come Flavio possa piacere a Roberta – o qualsiasi altra eventuale donna al mondo- ?

Cosa significa in italiano: Pinnettu ? Ho compreso che nel gergo di Temptation Island stia ad indicare la capanna in cui vengono mostrati i video scabrosi, in sardo significa semplicemente capanna? Ha a che vedere con la pineta? Trattasi di una capanna di pini?

Io comprendo voler avere successo a livello televisivo, che diventare famosi stando in vacanza sia comodo, ma perché uno deve desiderare subire un tradimento in diretta tv?  Già quando sei l’unico a saperlo è dura per l’orgoglio, io non oso immaginare se lo sapessero anche tutti i miei compaesani…
Chiedete ad Emma Marrone, ok che poi ci guadagni coi giornali di gossip e vinci Sanremo, ma non è mica divertente !

Advertisements


Categories: Ironico, Maria de Filippi, Reality Show, Televisione, Temptation Island, Temptation Island 3, Trash, Uomini e Donne

Tags: , , , , , , , , , , , , , ,

4 replies

  1. Ho letto con grande divertimento il tuo resoconto, manca solo il nuovo hashtag dell’estate #georgetteisthenewaurorabetti 😀 temo che ripetere le gesta dei concorrenti dell’anno scorso sia impensabile, ma c’è del materiale.
    Da sarda, il “pinnettu” non è altro che una sorta di capanna che serviva da rifugio per i pastori del Supramonte (e no, non c’entra con i pini e la pineta, però ora voglio scoprire perché si chiama così!) solo che non si pronuncia con le 800 doppie che mette Filippo. L’effetto è particolarmente comico, per chi sa come si dovrebbe realmente pronunciare.
    Ah, quasi dimenticavo: GRAZIE per il video iniziale, finisce sul podio dei video più trash di sempre, insieme a Enzo Paolo all’Isola e vari ed eventuali protagonismi dell’uomogatto a Sarabanda.
    Alla prossima puntata! 😉

    • Grazie a te, della lettura e del commento.
      Felice ti sia divertita 🙂
      Io invece voglio cercare un audio di un vero sardo che pronuncia pinnnnetttu, e ridere ancor di più 😀
      Pensavo avesse a che vedere con i pini perché inizialmente capivo pinnetto.
      Georgette secondo me farà ancora meglio di Aurora, è capace che oltre a concludere con il tentatore riesca pure a riprendersi il findanzato originale con due frasi. Già mi pregusto il falò finale, con Georgette che:”Tutto quel che ho fatto è stato per far capire a te cosa mi manca nel nostro rapporto”, magari poi l’accusa un po’ di non essersi messo altrettanto in gioco, ed è fatta.

      • Ahah il buon Davide comunque ha imparato la lezione dello scorso anno e si è portato avanti dicendo lui stesso che ci sono state MANCANZE (aurora betti docet). Stasera, pinnettu più che mai! 😉

  2. Rieccomi! Anch’io ho parlato di roba trash in questo mio post volutamente ironico: https://wwayne.wordpress.com/2016/04/03/confessioni-di-un-tamarro/. Che ne pensi?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: