Advertisements

COME DIVENTARE UNA YOUTUBER DI SUCCESSO: Qualche dritta per diventare popolare nel web

Youtube e successo

“VOGLIO DIVENTARE UNA YOUTUBERS MA NON SO COME FARE”!

Prima di procedere a costruire un personaggio vero e proprio occorre pensare al proprio background.
Non è importante quale sia il vostro, i prerequisiti essenziali sono pochissimi e a tutto il resto ci si può lavorare… con un po’ d’astuzia nessun problema v’apparirà insormontabile.

Prerequisiti essenziali:

  • Non aver portato a termine gli studi e non avere intenzione di farlo
  • Essere insicure ed aver cominciato la propria avventura nel web perché state seguendo una terapia cognitivo comportamentale, anche se non sapete come si chiama.
  • Aver avuto qualche problema grave in passato, ma averlo superato alla grande grazie alle proprie forze. I disturbi alimentari van sempre di moda ma si può scegliere qualsiasi evento traumatico tipico dell’adolescenza (non è obbligatorio ma consigliato). Può essere un problema non grave ma che voi tratterete come scottante, poiché vi avrà profondamente segnate e determinato il vostro carattere e paure future.
    Pensateci bene, e sceglietelo con cura, perché sarà il perno portante della vostra carriera. Non ne parlerete mai apertamente, solo vaghi accenni grazie ai quali i più affezionati potranno ricostruire una storia… che useranno poi per difendervi dinanzi alle cattiverie del mondo.
  • Non avere molti amici, magari nemmeno uno, se si ha un vero partner vivere una vita in simbiosi con lui senza frequentare terzi.
    Sono concessi incontri sporadici con i propri famigliari.
    Una volta consolidata la vostra carriera i vostri amici potranno essere altri youtubers.
  • Avere almeno un animale domestico. Se ancora non ne avete uno correte a comprarlo ma fatelo prima d’avviare la vostra carriera.  Tenete presente che, come nella vita reale, pure in youtube esiste una scissione fra: gente da gatto e gente da cane.
    Importante per i secondi che il suddetto non assomigli davvero ad un cane ma piuttosto ad una bambola. Adattissimi allo scopo i chiwawa o altri cani di piccola taglia, occupano poco spazio e si possono vestire ed abbinare al proprio outfit.
    L’animale andrà poi chiamato, affettuosamente, con il nome peggiorativo di un qualsiasi altro animale (ad esempio il cane o il gatto potrete chiamarlo: coniglio, topo, ratto, maiale, cavalletta, triceratopo … +  desinenza finale peggiorativa quale accio, astro, ozzo … )

E ADESSO COSA MI MANCA?

Youtube e successo

A questo punto sarà possibile cominciare  a costruire nel dettaglio il proprio personaggio, definendone gli interessi e procurandosi le piccole cose che ancora mancheranno.

  • Scegliete la vostra passione: viaggi, make up, videogiochi, cinema, canto, banali recensioni di libri? A questo corrisponderà la vostra nicchia in youtube, il vostro punto di partenza, il trampolino di lancio: il mondo delle beauty guru è in continuo fermento ma sempre cliccatissimo; le recensioni sono un mondo ostico ma voi potrete lanciarvi con qualcosa di particolare che vi distingua fin da subito; i cantanti potranno provvedere a regolare la propria voce con l’ auto-tune, sarebbe carino ricordarsi di non partecipare nel frattempo a competizioni canore; le gamer dovranno essere davvero molto belle oppure un minimo effettivamente informate, partire come travel vlogger può essere dispendioso, è consigliabile scegliere un’altra nicchia e tramutarcisi in seguito.
    Una volta consolidata la propria fama sarà infatti possibile sceglierne più d’una, ma è necessario delimitare il proprio campo e target a inizio carriera.
    Per dimostrarsi esperte del settore basterà possedere molta oggettistica che lo riguardi. Se scegliete il make up molti trucchi, e una sezione immensa dedicata agli smalti (anche se non sapete metterlo, e non comparirà mai nel vostro canale un tutorial sulla nail art), ai travel vlogger basterà rimepirsi la casa di souvenirs trash, …
  • Il vostro nickname v’accompagnerà nel corso di tutta quest’avventura, non siate avventati e pensateci bene. I più affezionati nel tempo impareranno il vostro nome, cognome, indirizzo di casa e compreranno mappe strategiche per segnare i vostri spostamenti, ma al vostro debutto sarà con il nomignolo che vi siete scelti che verrete chiamati.
    Non scegliete qualcosa di troppo difficile nè scontato. Inventate una storia che vi lega  a questo soprannome.
  • Siete quasi dei veri youtubers ora, cominciate a sentirvi pazzi e particolari malgrado la vostra vita ordinaria, d’altronde avete appena aperto un canale, e per aver appena aperto un canale serve quel briciolo di follia in più che vi contraddistingue da sempre.
    Dovranno succedervi cose assurde che sempre a voi, agli altri mai, come non trovare parcheggio, prendere una multa, arrivare in ritardo ad un appuntamento, le racconterete tutte, un po’ su di giri, nel vostro video VLOG.
    Parlate di tutto ciò che v’accade con molta enfasi e verrete creduti.
  • La vostra alimentazione deve cambiare. Da adesso in poi dovrete nutrirvi prevalentemente di sushi ed idratarvi con thè verde ed altre strane polveri, nel caso venisse un languorino a metà giornata: frutta e yoghurt greco.  Se si vuol strafare, un macarons. È meglio essere attente su questo punto poiché le mode alimentari sono mutevoli.
    Oggi si predilige l’alimentazione sana ma solo l’altro ieri era una gara di chi più  si strafogasse da mc donald’s.
    Voi però non state seguendo alcuna moda: i semi di chia li usavate sempre già da bambina, e le bacche di goji son sempre state presenti nelle vostre insalatone speciali.
  • Scegliete uno slogan con cui salutare i vostri fans a inizio video ed uno con cui augurare loro la buona notte alla fine. In caso non venisse in mente uno slogan intero ci si può limitare a scegliere un vezzeggiativo per il proprio pubblico (tesori, stelle, cari, amori, … ),  anche un: “ciao ragazze” a voce stridula vi può togliere dall’impasse, basta che vi abbiniate un gesto particolare: una giravolta, un battito di ciglia, uno sguardo in sù e poi in giù dai un bacio a chi vuoi tu…
  •  Non dimenticate che siete delle tipe particolari ora, ed il vostro è un cuore vagabondo. Non comporta, per chi non lo volesse, uscire effettivamente dalla propria casa. Si può avere un cuore vagabondo rimanendo tranquillamente seduti in poltrona, basterà ripeterlo di tanto in tanto. Per rendervi più credibili organizzerete dei periodi settimanali di astinenza da youtube affinché i fans possano credere che siate in vacanza. Riapparirete scusandovi per l’assenza, dicendo che alcune cose non vi va di metterle online e che ciò che condividete con loro son solo attimi, non la vita intera, ed il gioco sarà fatto.
  • Non dovete essere colte, se foste colte stareste terminando gli studi e non li avreste abbandonati per youtube, quindi non perdete tempo a far cose come leggere, informarvi, guardare un telegiornale. La vostra scusa sarà che il vostro canale è un luogo felice per cui deve rimanere felice senza sporcarsi con tristezze d’attualità di cui già parlan tutti.
  • Essere single è permesso ma sarebbe meglio se, almeno agli inizi, si avesse una storia d’amore (vera o presunta, ricordarsi che lui potrebbe benissimo essere uno che ha deciso di non voler comparire nei vostri video, uno che ci tiene alla privacy, oppure voi potreste non voler portare la vostra storia d’amore sul canale, è legittimo). Ci si potrà poi lasciare, inizialmente insinuando il dubbio nei fans e comportandosi come se lui non fosse mai esistito, poi dichiarando la verità sulla vostra rottura in un video che titolerete: LA VERITA SU COME E PERCHE GIANEUSTACHIO MI HA MOLLATA / PIERESMERALDO TI HA TRADITA? ECCO COM’E FINITA FRA ME E PIERESME
    (…)
    Sarà facilissimo a questo punto far leva sull’essere single ed empatizzare ancor più con il vostro pubblico, una volta forti di ciò sarete pronte ad incontrare un nuovo fidanzato (vero, nel caso in cui la prima storia d’amore fosse stata presunta) che invece apprezzerà i vostri sforzi su youtube ed in video ci vorrà comparire eccome. Con esso dovrete vivere una vita di simbiosi perché secondo voi l’amore è così: incapacità di comunicare con persone all’infuori del vostro partner, sushi per due ed una videocamera.
    Ripetere l’intero iter in caso si decida di cambiare partner.

E PRIMA DI COMINCIARE, QUALCHE SCELTA DIFFICILE:

Yotube italia

Man mano che la vostra fama crescerà, comincerete a notare sotto i vostri video degli squadroni interi di persone pronte a difendervi, alcune critiche sensate, ed insulti a caso.

Bene, siete abbastanza popolari da avere degli haters palesi, potrete chiamare haters chiunque osi muovervi una critica (compreso: questo rossetto non ti dona quello che avevi ieri era meglio) ma voi siete arrivate ad una svolta!    Un po’ come nel wrestling, dovete decidere che direzione far prendere al vostro personaggio:

  • Youtuber superpartes: è difficile ma non dovrete rispondere mai, a nessuno, nè critiche nè apprezzamenti. Se proprio vorrete rendere onore ad un complimento carino lo potrete leggere ad alta voce in un video vlog ma non rispondere direttamente all’interessato. Lascerete che a difendervi siano i vostri fans senza mischiarvi mai con la plebe che v’osserva.
  • Youtuber amica: Risponderete e riempirete di mi piace chiunque v’apprezzi, le critiche le ignorete pur mipiacciando chiunque intervenga in vostra difesa, e le liquiderete con un generico: l’invidia è una brutta bestia, nel vostro status facebook
  • Yotuber cattiva: Vi darete all’insulto libero contro chiunque osi criticarvi, che siano critiche costruttive o volgari insulti a voi non deve importare, manderete affan… all’inferno, chiunque osi rivolgersi a voi senza darvi del voi.
  • Youtuber insistente: tenterete di propinare una teoria a chiunque vi parli, il vostro segreto sarà stordire l’haters in un fiume di parole dal quale uscirà inebetito e non saprà più come comportarsi.

Decidete che strada intraprenderete fin da subito, potrà darvi un’idea più chiara e lineare da tenere quando risponderete ai primi commenti.

Altro bivio cruciale nella vostra carriera sarà il momento in cui varie aziende vi chiederanno di collaborare. Avete cominciato per questo ma voi cercherete di mantenere la calma.
Le più importanti le potrete accettare dichiarandole espressamente in video, dando così l’impressione di una linda e volta alla chiarezza.
Le più sconosciute potrete tacerle, mostrando in video ciò che dovrete e compiendo ottimamente il vostro ruolo d‘influencer.
Ricordatevi che le recensioni tarocche prima o poi si sgamano, e che le aziende raramente invieranno i propri prodotti soltanto a voi, occorerà molta cautela siccome il pubblico potrebbe spazientirsi.

Ora siete prontissimi, non vi manca più niente e sapete come reagire ad ogni occasione, è il momento di caricare dei video. Dopo un video introduttivo in cui spiegherete che avete aperto un canale youtube perché la libertà non è star sopra un albero ma è aprire un prporio canale, sarà il momento di lanciarsi nei video seriali, quelli che il vostro pubblico richiederà a gran voce… potreste fare delle recensioni, parlare di qualsiasi cosa sia inerente al vostro settore, rispondere a domande immaginarie di un pubblico che ancora non avete in un #askvostronickname, lanciarvi in delle challenge che fan sempre ridere, le scelte son tante ma nulla tira quanto un  videovlog.
Il video vlog illustrerà ai vostri amici virtuali una giornata tipo, per le ragazze che ambiscono a diventare beauty guru, travel vlogger o aspiranti cantanti sarà molto semplice e basterà seguire i punti di cui sotto.
Agli altri è consigliato intramezzare questa guida con qualche sproloquio sul proprio interesse, vero o presunto, che s’è deciso di palesare nel web.

UN VIDEO VLOG ? E COME LO FACCIO?

Youtube Italia

Truccate e vestite fate partire il vostro vlog, salutate il vostro pubblico con lo slogan scelto in precedenza. Oggi vi siete svegliate prestissimo, sempre vi svegliate prestissimo, ma oggi di più.
Ricordatevi di non inquadrare gli orologi nel caso in cui ciò non fosse vero.

È ora di fare colazione, inquadrate due tazze, una deve contenere del caffè – ma non per voi che non ne bevete mai – e l’altra qualcosa di verde: thè verde, matcha latte, sciroppo alla menta, frullato di spianci che vi piace tantissimo, quello che volete.
Dopo aver bevuto il vostro infuso di fieno, fra mille mugolii, potrete cominciare l’assalto alla frutta. La frutta l’amate, tutta, anche quella a cui siete allergici che mangiate sempre e poi il vostro compagno deve rianimarvi con l’adrenalina.
Anche lo Yoghurt greco vi piace ed abbinarlo con la frutta al mattino è stupendo.
Le bacche fanno benissimo, non si sa a cosa ma fanno benissimo tutte, riempite lo yoghurt di mirtilli anche a gennaio e tutto sarà sano ed ecocompatibile.
Mangiatene qualche boccone davanti alla camera prima di buttare la sbobba nel pattume e darvi al vostro cappuccino e cornetto.

Finita la colazione vi mettete all’opera, dovete fare le mille cose che avete in programma, sempre tantissime chissà se riuscirete a farle tutte! (mostratevi ora un po’ preoccupati).

Accendete il Pc e preparatevi una bevanda sana: acqua e limone, the verde, un frullato da bere in una tazza anthropology o in uno di quei vasi con la cannuccia.

Guardate la telecamera e dite con aria affranta che state per montare il video vlog di ieri, dovete dare l’impressione che il vostro lavoro sia durissimo, siate convinti! Il vostro lavoro è questo ora ,ed è giusto che ne siate stanchi e stufi come coloro che hanno un datore di lavoro.

Avete finito di montare il video Vlog e di controllare le tantissime email di lavoro (cioè le collaborazioni che via via v’arriverano grazie alla vostra avventura in youtube) è ora di farvi una doccia. Ovviamente non vogliamo vedere del nudo, non siete state assunte a mediaset, vogliam vedere il getto della doccia che scorre solitario, al limite voi in accappatoio.

Non scordatevi di mostrare l’outfit scelto per la giornata ed anche i truccchi che andrete a spiccicarvi in faccia da lì a poco.

Molto bene, è quasi ora di pranzo e metà della giornata è andata senza far troppo, continuate così siete sulla buonissima strada per terminare il vostro video vlog nel migliore dei modi.

Ripetete tre volte che siete fantastici e ce la potete fare e riaccendete la telecamera. È quasi ora di pranzo e vi mancano giusto due o tre cosine perché avevate in mente una ricettina buonina che avevate visto l’altro giorno.
Correte al supermercato più vicino, spegnete la camera (che se guidate mentre vi filmate i fans lo noteranno e non ci farete una bella figura) e riaccendetela al parcheggio. Inventatevi una storia pazza e assurda successavi in questo lasso di tempo: qualcuno vi ha suonato il clacson, una signora pazza è scesa dall’auto per occupare il parcheggio di persona, un passante vi ha fatto uno smorfia, … raccontatela ridendo come pazzi e ripetendo più volte: “certe cose solo a me, è incredibile”.

All’interno del supermercato sarà vostra personale scelta se riprendere o meno.
Se decidete di riprendere dovrete soffermarvi ad inquadrare reparti bio ma anche quelli con tutti i dolci chimici. Siete amanti del contrasto e chi mangia sano ogni tanto può trasgredire e mica ingrassa. Mostrate man mano cosa state comperando ma non tutto- tutto siccome poi, una volta a casa, lo mostrerete nuovamente.
Se decidete di non filmare all’interno del supermercato ricordatevi, una volta acquistato ciò di cui necessitavate, di non perdere una qualche inquadratura dei sacchi della spesa. Ci penserete poi a casa a spacchettarli di fronte alla telecamera.

È già pomeriggio, potete rilassarvi un attimo sul vostro divano e poi uscire di casa per una passeggiata col vostro chiwawa, riprendetevi all’inizio e alla fine, fra le quali può intercorrere anche poco o pochissimo tempo, tanto nessuno lo saprà.

Dedicatevi poi alla nuova moda del momento, purtroppo per chi inizia, ora c’è il fitness, andate in palestra, scaricatevi l’app 7 minutes workout e svaligiate il primo discount nike nelle vicinanze. È importante essere vestite bene quando si fa sport.

Sforzo finito concedetevi il lusso di un’altra doccia, questa volta non riprendetevi lasciate intendere che vi lavate dopo l’esercizio fisico riprendendovi di fretta con i capelli bagnati – che non avete avuto tempo d’asciugarvi anche se sapete che non si fa – (sguardo colpevole e malizioso verso la telecamera, siete delle pazzerelle trasgressive non dimenticatelo), cercate le chiavi dell’auto un po’ ovunque e ritrovatele poi nella vostra borsetta ed uscite di casa.
Avete ancora un milione di cose da fare, andare in posta, passare a salutare i vostri genitori, comprarvi un cupcake, cercare delle nuove tendine da mettere nella vostra casina, ….

Salutate il pubblico e recatevi in città, riprenderete in mano la telecamere quando vi fermerete in un bar a fare una sosta da tutti questi stressanti impegni che vi oberano la vita.
Ordinate due fette di torta e due bevande differenti per far comprendere che non siete sole nella vita di fronte a tutto ciò.

Tornati a casa, finalmente, sarà ormai tardissimo e voi dovrete ancora struccarvi e cucinare, ma prima vorrete chiarire un attimo una cosa con il vostro pubblico che probabilmente avrà frainteso un vostro atteggiamento.

(Youtubers superpartes potranno farlo solo ed esclusivamente nel momento in cui le accuse a loro rivolte saranno davvero gravi, gli altri  un po’ per qualsiasi cosa).

Prima di cominciare il vostro sproloquio fate presente che fra mille complimenti, c’erano anche questi brutti… anche altri che vi hanno minacciata di morte ed insultato la famiglia, ma a quegli ( insulto a vostra scelta, e vi scuserete persino per la parola volgare utilizzata nel definirli) non vorrete proprio rivolgere la parola, parlate di quanto sia spiacevole ricevere insulti e minacce per almeno cinque minuti.

In generale quasi ogni critica può essere liquidata con un: quello che vedete su youtube non è la mia intera vita, certe cose le tengo private, è normale cambiare anche tu non sei più la stessa persona che eri a otto anni, non preoccupatevi non sono troppo magra sono in forma non vedevo l’ora d’avere il seno piccolo. Poni un accento speciale sui soldi che guadagni… sono solo affar tuo, non rilasci mai collaborazioni con chi non ti piace e soprattutto le dichiari tutte.

È ora di cena, siete fierissime d’aver raggiunto il vostro obiettivo di far nulla dando l’impressione d’aver fatto molto,  v’è venuta in mente questa follia ed il vostro fidanzato ha accettato di seguirvi… andrete a mangiare sushi per il quinto giorno consecutivo in una settimana.

Filmate tutto al ristorante, i vostri piatti e quelli degli altri tavoli, bisogna far credere sia abbia mangiato all’inverosimile (nel caso in cui poco prima aveste risposto a dei commenti sull’ecessiva magrezza planciare qualche frecciatina in merito, indicando il pesce e il proprio stomaco rigonfio).

Tornatevene a casa lamentandovi del troppo cibo, una volta entrati gettatevi a letto dicendo che collasserete lì poiché non avete nemmeno la forza di struccarvi. Augurate una buona notte a tutti e spegnete la telecamera e correte a rigettare il pesce.

Advertisements


Categories: Ironico, Trash, Web e Youtube, Youtube

Tags: , , , , , , , , , , , , , , ,

10 replies

  1. L’animaletto è meglio non averlo subito. Altrimenti non si può fare un video “sono incinta?” “Nuovo arrivo in casa nickname” “fiocco rosa o fiocco azzurro?” “Divento mamma”

Trackbacks

  1. Trash Sorrisi e Cafoni
  2. Sanremo 2017 : 1 Serata, Maria portami via
  3. Sanremo 2017 : prima Serata, Maria portami via
  4. SANREMO 2017: Finale giovani e dentoni
  5. Web e cucina: La follia delle video ricette da un minuto
  6. Youtube e commentatori: i seguaci del tubo
  7. Trash Sorrisi e Cafoni Estate Youtube: Fittea e le vacanze di lusso di Pepper Choccolate 84

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: