Advertisements

PECHINO EXPRESS: Lory del Santo e Best Off #Innamorati

L’incredibile stima di Lory del santo per il suo compagno Marco (che lei chiama Mark).

Pechino Express Lory del Santo

Una mappa vera, forse non l’aveva mai vista…”

“Seguendolo in quel momento ho dimostrato tutto il mio amore, qualsiasi altra donna l’avrebbe lasciato in tronco”

“Dici che hai capito e non hai capito niente”

“Marco non riesce ad essere rapido”

“Dai Marco che sei bravo… Incredibile ma vero”!

“Oddio quando gridi sei veramente stupido”.

“Mark tu non sarai mai un navigatore, e anche se sei nato a Napoli non sei un marinaio. Ma questo mi rende felice perché i marinai stan sempre via al largo e non tornano a casa”

Lory:Marco, vuoi parlare tu”?
Marc(o): “Sì”
Lory: “Somos do personas: Marco e Lory…”

Marc(o): “Dobbiam star vicini”
Lory: “Ma va Mark vai, arrangiati”!

Marc(o):“Io so scrivere muy veloz con il computer”
Lory: “Solo che non sa che scrivere… muy veloz”

Problemi di comunicazione

Lory del Santo Pechino Express

Lory: “Sto sudando”

Marc(o): “È normale, è l’emozione”

Lory: “Ma che emozione, ci son 45 gradi”

Lory: “Escusame, tiene un semaforo”

Lory (ad una bambina): “Conos Italia? Europa… ? Italia?”

Lory: “Tehuacan? Direzion? Tehuacan? Direzion? Tehuacan? Direzion?” (x5)

Marc(o):È lì, davanti a te”
Lory: “Dove”?
Marc(o): “Lì”
Lory: “Quale”?
Marc(o): “Di fronte a te”
Lory: “Dove”?
Marc(o): “Li, di fronte”
Lory:Quale? Dove”?
Marco: “Lì”
(…)

Marc(o): “Vamos a Ca(va)ca
Lory: “Devi andare in bagno”?

Lory: “Quanto pesce”
Marc(o): “Beh è normale siamo sul mare”
Lory: “Ma questo è un fiume che c’entra il pesce” (!)
Marc(o): “A me sembra alimento per cani”
Lory:No, no, ha la forma del pesce”

Lory:Alla vuelta donde?  Donde? Me puede portar? Donde la vuelta? Donde?”

Lory (e la bandiera nera): “Loro devono vedere noi, se devono dare la bandiera ci devono vedere. Certo una volta che c’han visti, e ci siam visti, perché ti vedi… ma se non ci vedono… Beh vediamo come va” (Cascando. Perché no, semplicemente la deprecata occasione della effusione verbale… S. Beckett,ndr)

Lory: “Totume, Quanto? Totume, Quanto? Totume, Quanto?” (X 5)

Lory: “Mi sento un po’ super woman, wonder woman. Una woman. Maggiorata

È questione di Filosofia

Lory Del Santo Pechino Express

“Ci stiamo muovendo, è la vita, l’importante è non stare fermi”

“Le colline formano dei disegni architettonici che non so come Dio abbia inventato”

“Chi prima colpisce dev’essere ferito, perché non si colpisce mai per primi, si deve sempre lottare per la pace”

“Pensavo ci fosse la fine, e invece qua non esiste mai la fine”

“Ricordati sempre la mia famosa frase: gli ultimi saranno i primi di quelli che arriveranno”

“L’acqua era congelata, freschissima. Questa è una vera emozione, sembrava di stare sotto una cascata sulle Alpi”.

“Non si sa mai nella vita quando può andar dritta”

“Non mancare mai una porta. Se hai bisogno d’aiuto, bussa sempre a tutte”

 “La speranza è una cosa che non c’è e non si fa qualcosa per realizzare i propri sogni”

“Perdere contro un uomo è sempre piacevole, perché gli uomini sono i nostri fari che ci guidano nella vita”

Lory (e la torta): “Bisogna sacrificarsi per le cose importanti, per raggiungere dei goal che ci siamo prefissi”

Lory del Santo (a proposito del loro autista): “ (…) Era lentissimo, si fermava a salutare tutti, a un certo punto ha pure portato da mangiare a uno. E rideva, rideva, rideva, cioè, rideva. [Pausa] E io apprezzo la gente che ride. Diamo un valore al sorriso”

A Marc(o) esce un osso, Lory del Santo: “Io invece sono contenta abbia sofferto un po’. Perché solo soffrendo un pochino si apprezza quando si è davvero felici”

Sillogismi e Logica

Lory Del Santo Galline Pechino Express

“Sei sicuro che sia un gallina e non un gallo? Ha la cresta rossa” (…) “Io una gallina vera non l’ho mai vista. Cioè, l’ho vista nei cartoni animati. Di sicuro non sono oche, cioè anitre”

“È incredibile eh, nella vita non sai mai quando sei fortunato e quando sei sfortunato. È un terno al lotto. Prendi l’aereo e ti salvi. Non prendi l’aereo, e ti salvi”.

“Oggi arrivare primi non serviva, ma noi siamo contenti d’esserci arrivati anche se magari saremo gli unici a essere contenti per questa ragione”

“Mi ha dato una soddisfazione, cioè la soddisfazione di sperare di non essere nelle ultime due coppie”

“Ho votato Silvia perché secondo me le manca l’essenza della femminilità”.

“Sai che nella vita avere gli amici è molto importante. Vedi lui, aveva un amico e ora ci porta”

Lory: “Il vulcano è attivo”?
Marc(o): “Mah, forse passivo”
Lory: “Non vorrei mi sgualcisse il vestito con qualche zampillo”

Mentri brillanti:

Lory del Santo: “Che bel paesaggio, sembra un disegno di Botero” (pittore noto proprio per i suoi paesaggi, Ndr)

Marc(o):Quando mi vorrò tagliare le vene leggerò questo libro di sto qua che è stato solo cent’anni” (intuibilmente, parla di cent’anni di solitudine, ndr)

Lory (a proposito di Costantino): “Ma che mente rarefatta hai”?

Lory: “Anguassato, come si dice in inglese” (Boh, ndr)

Lory: “La prova della schifezza che ho dovuto ingurgitare, non me ne pento. Rimarrà indelebile. È stato un forte momento di profonda disabilitazione corporea”

Lory (imboccando un passante): “Dai, dai te prego… dopo te vai a vomitar, dai mangia te prego”

Lory (dopo il videomessaggio dei propri cari): “Ho apprezzato tantissimo. Cuore grande per te”

Lory: “Essere attore è difficile, gli attori veri vanno glorificati, perché è davvero difficile” (fidatevi di regista di cotanto spessore, ndr)

Lory (tocca un serpente): “Ho avuta una sensazione languida”

Marc(o): “Era un animale molliccio con i peli… non so quale animale s’addice a questa cosa”

Marc(o): “Una cosa umida, viscida, con i peli”
Lory: “Dovrebbe conoscere questa cosa umida con i peli”

Lory (cercando di descrivere dei vermi, che però eran spaghetti): “Animaleschi, bagnati, refrattari a essere disturbati”

Lory: “Una sensazione oleosa, acqua mista a fango”

Non dimenticare l’umiltà

Lory del Santo Pechino Express

 

“Ah, è questo il tappeto rosso? Io credevo una cosa lunga un chilometro!”

“Mark, guarda il sole, sono io”

“Ormai penso in spagnolo, mi sto trasformando come in una persona del posto. Non so più… ho perso le mie origini”

 “È un lavoro questo, mi verranno i calli sulle mie bellissime mani”

“Le persone forti non hanno bisogno di chi comunque non può servire”

“Io qui il mio corpo sta diventando una statua… Salire, salire.. si sta modellando”

Lory (a proposito della gara di ballo): “La giudice non mi ha scelto subito perché ero lontana dalla sua visuale”

Lory (dopo la presunta eliminazione voluto dalla coppia degli innamorati): “ Non s’è capito niente ma è un discorso davvero interessante”  (…) “Non meritavamo questo… Almeno dì che mi vuoi eliminare perché sono personaggio famoso e sono troppo scomoda per te” (…) “Mi dispiace per Mark, volevo che fosse un’esperienza interplanetaria per lui”

Lory (spacca la statua da dover consegnare al traguardo): “E io che sono una persona anche veloce, come ho visto la statua l’ho afferrata”.

Lory: “(…) E poi ha scoperto che siamo noi… Lory”

Istanti dal cuore

Lory Del Santo Pechino Express

  1. Lory: “Esprimi un pensiero romantico, vediamo se ce la fai”
    Marc(o): “Hai una bella maglietta”
  2. Lory si lamenta della bici rotta (a cui probabilmente è solo caduta la catena) e  dunque la passa a Marc(o).Marc(o) si lamenta a sua volta perché sta faticando il doppio.
    Lory: “E dai Mark, ti lamenti sempre, fai un po’ d’esercizio… guarda che arriviamo primi lo stesso se t’impegni”
    (…) dopo un minuto
    Lory: “ Cavoli nella vita non si può mai essere davvero felici… c’è sempre un cinquanta per cento di felicità e un cinquanta per cento d’infelicità… Anche ora, eravamo secondi e poi la bici rotta”
    (…) 25 secondi dopo
    Lory: “Dai Mark dai!!!”

  3. Lory: “Ci sono tantissime donne che sono bravissime e possono guidare, non solo una barca ma anche una nazione, anche un continente. E certo”

 

 

Advertisements


Categories: Ironico, Pechino Express, Reality Show, Televisione, Trash

Tags: , , , , , , , , , , ,

1 reply

Trackbacks

  1. LDS presenta The Lady: la web serie di Lory del Santo, un capolavoro del trash

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: