Advertisements

Uno splendido errore: un libro davvero trash

Uno splendido errore ( o My life with the Walter boys) è un libro inquietante scritto da Ali Novak ed edito dalla Newton Compton che si sta facendo una nomea formidabile in questo modo. Uno splendido errore nasce, anche’esso, dall’universo (o meglio, abisso senza fine) chiamato Young Adult.

Uno splendido errore

Uno splendido errore è la storia di come Jackie s’innamora di Cole pur limonando a più riprese con suo fratello Alex. Il tutto senza che nessuno trovi ciò disdicevole. I tre non sono esattamente fratellastri ma circa, essendo la madre dei due la tutrice legale della protagonista. L’amore di (e per) Cole verrà confessato solo alla fine del libro dopo una serie di noiose vicende in cui Jackie sta con Alex e litiga con Cole (ma è evidentemente innamorata di Cole).

Cole ovviamente è un donnaiolo bipolare che a tratti è stronzo e a tratti gentilissimo, ovviamente è bello da morire ha i capelli biondi con le punte oro bianco e settantotto fratelli. Jackie invece è una brava ragazza che sembra uscita dal 1800 e non ha mai visto il mondo pur avendo vissuto a New York. Ovviamente è vergine e non ama quelle cose giovanili tipo le feste, prendersi una sbronza, far cose normali. Lei ama stilare liste e lamentarsi.

Di uno splendido errore mi ha colpita ,in particolar modo, la volontà di mischiare Romeo e Giulietta a caso in punti, sempre casuali, del racconto. Comincia parlando di Shakespeare, lo tira dentro in discussioni a caso con Alex in cui entrambi palesano tutta la loro ignoranza letteraria (una ignorando chi sia Tolkien e credendo che Shakespeare sia un autore di Fantasy, e l’altro ignorando l’intera esistenza di Shakespeare) per poi passare a paragoni insensati. Scopriamo che Jackie vede della somiglianze fra la sua situazione e quella di Romeo e Giulietta siccome: “loro si erano innamorati casualmente e anche Alex e Cole erano capitati nella mia vita casualmente”.

Io ho grandi affinità con Dumbo perché una volta sono andata allo zoo ed ho visto un elefante.

RIASSUNTO DETTAGLIATO DI UNO SPLENDIDO ERRORE

Uno splendido errore

Jackie ha perso tutta la famiglia in un sol colpo a causa di un incidente, la storia comincia così, e Jackie viene affidata ad un tizio che ha con lei un qualche legame di parentela (zio, prozio) nonché socio in affari del defunto padre. Della famiglia si continuerà a sapere poco e niente nel corso di tutto il romanzo salvo che Jackie è più simile al padre eppure avrebbe voluto assomigliare alla madre. Cioè alla sorella che però assomigliava alla madre. Da questo disagio nasce la complusione di Jackie ad avere il controllo maniacale di qualsiasi cosa: dagli abiti tenuti in ordine in base al colore al non voler fare mai nulla di divertente per paura di perdere il controllo della situazione.

Ovviamente il tema dei disturbi ossessivo compulsivi si limita a questi accenni atti a giustificare la spocchia della protagonista e mostrarci quanto soffra. Si scopre che i defunti genitori erano anche stra ricchi, dunque, sostanzialmente, Jackie è una ca**o di ereditiera snob. E come tale si comporterà per tutto il romanzo.

Lo zio socio in affari non perderà tempo prima di sbolognarla ad una famiglia in Colorado in cui solo la madre conosce Jackie e a malapena. La famiglia assomiglia a quella di settimo cielo senza la parte religiosa: sono dodici, due si sono attaccati a caso e sono i nipoti perché dieci figli non bastavano…. tutti gli altri figli naturali (fra questi, un tot sono gemelli).  I genitori verranno nominati pochissimo come d’altronde tutta la schiera di fratelli di cui è impossibile ricordare il nome. Importanti, come già detto, sono soprattutto Alex e Cole.

Esiste anche Nathanael che è relativamente importante, cioè, si limita a correre con Jackie al mattino e avere un incidente l’unica mattina in cui lei rifiuta la corsetta. Ovviamente non si teme per la vita del tizio manco mezzo secondo e si scopre ch’egli è fuori pericolo nella pagina successiva.

Jackie arriva in Colorado e la squadra di figli Walter (questo è il cognome della famiglia allargata) non si fila Jackie manco per sbaglio, dopo qualche insistenza Cole inizia ad essere gentile nei suoi confronti e dunque a pagina dieci viene già svelato chi sarà il grande amore della protagonista. La famiglia Walter è povera (viene espressamente detto a più riprese: non hanno mai ricevuto regali sfarzosi per Natale, fanno i turni per andare in bagno che non avevano i soldi per costruirne uno in più, …) però di una povertà strana, una povertà ricca. Essi infatti vivono in un ranch enorme, la casa è grandissima e il giardino pure: hanno la piscina, una specie di maneggio, un bosco ed un laghetto. Il padre può assumere manovalanza per curare i ventiquattro cavalli della stalla. Un concetto strambo di cosa sia la povertà.

I Walter sono una famiglia turbolenta ma, salvo il cugino Lee (che comunque ad un certo punto si ricrederà), tutti cominciano a trattarla bene fin da subito. Isaac (un fratello a caso di età indefinita ma sicuramente tra i 16 e i 18) che è un rinomato maniaco sessuale, la molesterà un po’ facendole qualche scherzo di cattivo gusto… ma presto si affezionerà anche lui. Lei però si lamenterà tutto il tempo d’esser stata accolta da una famiglia con ben dodici componenti maschi e solo tre quote rosa – lei compresa- e rimpiangerà New York gran parte del tempo schifando il Colorado. A New York in realtà Jackie non faceva nulla se non frequentare una scuola femminile esclusiva, infatti non conosce nulla della vita salvo Starbucks e la sua vecchia scuola: non ha mai giocato a nascondino e non ha mai imparato un gioco di carte durante la sua infanzia.

A scuola Jackie scopre che Cole è il ragazzo più ambito del Colorado ed è lui che fa le regole a scuola, lei diventa subito popolare grazie a lui siccome la invita a mangiare al suo tavolo in mensa.

Complici le lezioni di anatomia Jackie stringe amicizia con Alex, lui le confida che Cole è stronzo e gli ha fottuto la ragazza, lei in tutta risposta si fidanza con lui e poi continua ad ocheggiare di fronte a Cole che impazzisce.

Cole e lei battibeccano. Cole perde la pazienza a più riprese, Alex si arrabbia solo ogni tanto (e soprattutto quando Jackie partecipa alle feste con Cole).

Tre quarti del romanzi, infatti, si svolge secondo questo schema:

  1. A Jackie viene detto/ fatto qualcosa
  2. lei scappa via piangendo
  3. Cole la incontra e la consola, dunque la trascina in una situazione in cui, altrimenti, lei mai si sarebbe sognata,
  4. In codesta situazione incontra Alex che si arrabbia perché lei è con Cole
  5. Cole la consola ancora di più/ lei se la prende con Cole perché ha litigato con Alex.
  6. Cole si arrabbia
  7. Si riappacifica sia con Alex e, solo in seguito, anche con Cole. (che se non si era arrabbiato precedentemente si arrabbierà poi rivedendola assieme ad Alex).

Il tutto culmina durante il matrimonio del figlio maggiore Will (credo), Alex si ubriaca troppo e passa la serata a vomitare e Jackie è scazzata perché vorrebbe andare a ballare. Cole la invita dunque ad un ballo con lui e là le rivela i suoi sentimenti. Lei impazzisce e, anziché essere contenta visto che era ciò che, evidentemente, sperava sin da pagina dodici, sbotta dicendo cose a caso a proposito del perdere il controllo. Infine poi, sempre durante la sua crisi isterica, afferma di ricambiare i sentimenti di Cole. Tutto perfetto, tu mi piaci io ti piaccio devo solo chiarire con tuo fratello, ma lei decide di scappare via e s’imbatte in Alex, il quale ha osservato tutta la scena.

Il giorno seguente Jackie immagina di trovare un Alex furente, invece lui le chiede di poter parlare ed è accomodante.  L’assolve in quattro e quattr’otto dicendo che in fin dei conti non c’è niente di male se lei ama Cole, che  lui forse ama ancora la sua ex e che la rivalità con suo fratello si è riversata su di lei ma in realtà boh, comunque Alex le dice che in fin dei conti di lei gliene sbatte poco e lei è libera di amare Cole.

Cosa che non avverrà concretamente (salvo una limonata d’addio) poiché il giorno dopo ella parte insieme a quello che, credo, sia il gemello di Cole (un inutile Walter con la passione per il teatro) per New York dove lei passerà l’estate ( mentre lui lavorerà per una compagnia di teatro nella quale ha ottenuto uno stage).

Riassunto breve:

Uno splendido errore

La famiglia di Jackie schiatta in un incidente d’auto e lei viene prima affidata ad un tizio che poi non comparirà mai più poi ad un’altra tizia che si sta già occupando di dodici bambini/ragazzi.  Jackie lascia New York per trasferirsi in Colorado dove vivono i Walter la famiglia composta da dodici figli fighissimi, i più belli ed ambiti della scuola. Jackie s’innamora di Cole circa subito eppure si fidanza con Alex. Cole ed Alex litigheranno per lei a più riprese sino alla fine, quando Cole le rivelerà d’amarla e lei farà altrettanto sotto lo sguardo stupito di Alex, il quale, però, il giorno seguente le darà il suo benestare. L’amore sbocciato non può fiorire a causa dell’imminente partenza di Jackie per New York dove si recherà per l’estate in compagnia di un altro fratello Walter.

Advertisements


Categories: Ironico, Libri, Trash

Tags: , , , , , ,

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: