Advertisements

L’isola dei Famosi 13: quanto ci appassiona il Canna-Gate

È stato bello perdersi il primo intero mese dell‘Isola dei Famosi, anche perché, ammettiamolo, i tempi in cui esso era un programma godibile sono ormai lontani. Mai avrei pensato di rimpiangere Simona Ventura, invece, grazie ad Alessia Marcuzzi, ciò è successo.

La verve dei primi anni dell‘Isola dei Famosi si era persa già da un po’… ancor prima del passaggio da Rai a Mediaset, ma dopo quest’ultimo il programma si è auto-affossato mandando in vacca tutti i buoni spunti che il cast offriva (complice un pubblico incapace di votare a fini di spettacolo, ma sempre spinto dall’emozione – e dalle manipolazioni- del momento).

Quest’anno la trovata geniale l’ha avuta Eva Henger che, a discapito di se stessa, ha risollevato le sorti del programma e creando l’unico vero caso interessante delle ultime edizioni: Il Canna/Marijuana Gate. Peccato che la produzione non abbia saputo cogliere lo spunto, ed abbia cercato di oscurare il tutto anzichè crearci un caso come il resto dei programmi televisivi italiani.

 

Canna-Gate: Isola dei Famosi 13

Canna gate isola dei famosi

Francesco Monte denunciato da Eva Henger:
“Francesco Monte ha portato la droca all’isola Dei Famosi”

Nel corso della seconda puntata Eva Henger decide di denunciare Francesco Monte e i suoi vizi (qui il video), Alessia Marcuzzi va in panico e risponde che non c’entra nulla con la nomination, per cui, che sia vero o meno, non ha senso denunciare Monte in quel momento. Eva ribadisce d’averne parlato per tutta la settimana, ma di essere stata oscurata. La Marcuzzi allora insiste: per lei ciò che è successo prima dell’approdo sull‘Isola non ha a che vedere col programma, anche se si trovavano già in Honduras ed erano rirpesi dalla troupe del programma, la responsabilità non è certo loro. La Henger però è determinata, le sue denunce sembrano coerenti. Daniele Bossari interviene ad cazzum: “Fra i due l’alterata sembra lei”, non ride nessuno. Eva Henger non si da per vinta, aveva già detto tutto settimana scorsa, la produzione lo sa benissimo ma ha scientemente evitato di mandare in onda le sue accuse, queste affermazioni non sembrano “FAIR” alla Marcuzzi.

Il discorso si conclude con l’eliminazione di Eva Henger, ma la puntata successiva non si può fare a meno di parlarne ancora: Francesco Monte, stando alla motivazione ufficiale fornita al pubblico, seguito alle accuse della Henger, si sente costretto a lasciare l’Isola al fin di difendersi nelle sedi opportune.

Eva Henger spiega d’aver rischiato il carcere a causa di Francesco Monte, parla della situazione politica hondureña, dei blocchi di polizia e via dicend. In studio le si rimprovera di nuovo d’aver sbagliato tempistiche, che il materiale in loro possesso non conferma le sue parole e che dunque non possono darle credito. La Henger è irrevocabile, lei è andata all’Isola per lavorare, non per fumare le canne come altri.

Pian piano ognuno ha cominciato a dire la sua, parlano anche i concorrenti delle edizioni passate, le testimonianze estorte aumentano e anche le prove a favore della Henger.  I programmi televisivi di gossip, e non, continuano a parlarne, ad utilizzare macchine della verità assemblate dal ferramenta dietro l’angolo e a registrare conversazioni private fra vips. Gli studi televisivi di Mediaset, tutti, diventano un’aula di tribunale in cui fare chiarezza su questa storia inutile.

Insomma se questa meticolisità e smania investigativa anzichè a Francesco Monte, le canne, ed Eva Henger, fosse rivolta ai crimini commessi dai vari esponenti politici, probabilmente il mondo sarebbe un posto migliore.

Il caso comunque al pubblico interessa, le opinioni restano divise e bisogna marciarci su. Lo fanno tutti, da Barbara d’Urso a Striscia la Notizia. Anzi, in particolar modo Striscia (qui l’archivio video del suddetto programma e i servizi relativi al cannagate).

Nel corso delle altre puntate si tenta di fare chiarezza in modo un po’ contorto. Viene fatto un processo ad ogni naufrago, essi rispondono in modi un po’ assurdi: da chi non è in grado di distinguere una sigaretta alla vaniglia da una canna, a chi ha solo detto ad Eva che se aveva visto faceva bene a denunciare però non ha visto nulla. Daniele Bossari si domanda dove voglia arrivare Eva Henger, lei non cambia linea: il suo scopo è la verità.

Eva Henger diventa la beniamina di Striscia la Notizia, il Canna-gate risulta più una guerra aperta tra Antonio Ricci e Magnolia. Magnolia non può più sottrarsi e deve stare al gioco.

Vengono interpellati autori e lavoratori dietro le quinte, Andrea Marchi che ormai era stato nominato invano, ci mette la faccia e racconta un’inutile croni-storia del canna-gate. Il fine è fare chiarezza e cercare di riguadagnare credibilità, il risultato è mediocre. Scopriamo che i montatori assunti da Magnolia devono sottostare ad orari schiavili, turni da diciotto ore al giorno, cose che manco durante la Rivoluzione Industriale… Alessia Marcuzzi invece rischia l’esaurimento nervoso.

Il pubblico è diviso, nessuna fazione concepisce l’esistenza dell’altra: c’è chi si altera per il tentativo d’insabbiare la vicenda da parte degli autori (e crede che Francesco Monte debba pagare le conseguenze dei suoi atti); chi crede sia assurdo questo processo per due cannette, e pensa che la Henger abbia agito solo perché offesa dalla appena ricevuta nomination; chi sostiene che una pornostar non debba avere una morale sua personale; chi ricorda che la Henger era stata denunciata per favoreggiamento della prostituzione che è un po’ peggio che fumarsi le canne; chi è semplicemente allibito da come Alessia Marcuzzi abbia gestito il tutto, ed, infine, chi trova il tutto molto divertente.

 

Canna gate isola mara venier

 

L’unica affermazione intelligente, tutto sommato, l’ha detta Mara Venier.

E ad ogni modo: “Francè, e falla girare”.

 

 

 

Advertisements
Annunci


Categories: Gossip, Ironico, Isola dei Famosi, Televisione, Trash

Tags: , , , ,

Cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: