Advertisements

Temptation Island 5: analisi delle coppie

Un’analisi delle coppie – Temptation Island 5

 

Oronzo e Valentina

Oronzo e Valentina

Oronzo e Valentina sembravano i più promettenti sin da subito, anche se già dal video di presentazione era chiaro a tutti come sarebbe andata: lui avrebbe cercato di cuccare a destra e a manca, lei sarebbe stata malissimo tutto il tempo per poi perdonarlo. È andata così anche per loro, ma con un falò anticipato che ha infastidito parecchi telespettatori. Questa storia dei falò anticipati deve finire, soprattutto perché sappiamo benissimo che Oronzo avrebbe potuto oltrepassare il limite, e, con grande sadismo, è questo che vogliono vedere gli spettatorid i Temptation Island: le corna.

Il falò anticipato, comunque sia, l’ha chiesto Oronzo, non si è capita bene la motivazione ufficiale, sappiamo che il contratto da loro firmato evidentemente non prevedeva la loro presenza oltre le due settimane. Lei inizialmente ha scelto di tornare a casa da sola, ma la settimana dopo se l’è ripreso come consuetudine. Lui per convincerla a tornare con lui ha tentato di fare dei discorsi sconnessi e privi di ogni senso logico inframezzandoli a dei singhiozzi strozzati piuttosto fastidiosi.

Comunque sia ora la smetterà con tutte “queste tipe, queste cose” ed inizierà a portare rispetto al genere femminile, non oggi, che ha definito delle donne delle cose, ma poi (come la gravidanza di Giulia de Lellis)

 

Gianpaolo e Martina

Gianpaolo e Martina

Martina credeva di essersi fidanzata con uno strafigo prima di approdare a Temptation Island e vedere che manco le tentatrici riuscivano a considerare l’ipotesi di provarci con lui per finta, dunque comprendere d’essersi fin’ora accoppiata con uno sfigato senza precedenti.

Gianpaolo è talmente ridicolo che lo percula chiunque, e soltanto nel vedere le tentatrici ridergli dietro, Martina, ha cominciato a porsi qualche dubbio: sto con un deficente?

Gianpaolo  fa parecchio ridere, sembra un quindicenne impacciato che tenta d’imitare il belloccio della classe. Egli s’avvicina a qualsiasi tentatrice cercando di rimorchiarla con una frase da dedica delle medie. Le sue preferite riguardano gli occhi e domandare alla ragazza di turno dove li abbia rubati. Peccato sbagli pure, poiché la scenetta originale sarebbe: devo chiamare la polizia? Qualcuno ha rubato due stelle/ due diamanti/ due dipendedalcoloredegliocchi e te li ha messi al posto degli occhi, fa venire il voltastomaco comunque, ma almeno è più elaborata.

Fortunatamente per ora non ha tirato fuori dal cappello quella massima del pittore cieco che dipinge la sensazione di un sordo che sente cadere un petalo di rosa. Nelle prossime puntate c’aspettiamo un Gianpaolo avvicinarsi ad una tentatrice e cominciare a decantare a gran voce: TI DONO LE ROSE MI TENGO LE SPINE PERCHE LA NOSTRA AMICIZIA NON ABBIA MAI FINE.

Ci domandiamo quale sia la frase ad effetto che abbia fatto capitolare Martina, tanto da andare a vivere a casa sua (dei suoi) e iniziare una convivenza a quattro, forse: 6 carina 6 ok 6 la ragazza che vorrei?

Che Martina abbia pessimi gusti in fatto di uomini è evidente anche dalla scelta del tentatore con cui far ingelosire il suo lui, uno ancor più maschilista del suo fidanzato che, in poche parole, le ha detto che la sua donna ideale è madre, donna in società (che non si capisce bene cosa voglia dire) e troia. Una rivisitazione in chiave moderna del vecchio: che la lava la chiava e la staga in casa. Perché al posto di stare in casa, al giorno d’oggi, bisogna saper stare in società.

Andrew il tentatore, però, è considerato bello da molte telespettatrici, per cui le sue frasi infelici passano inosservate: d’altra parte ha gli occhi blu, un’azienda vinicola e i mocassini vevdi invidia pev fave l’apevitivo con le fidanzate degli altvi. Un tipo cosmopolita, che nonostante si chiami Andrea preferisce la versione inglese del suo nome di battesimo: Andrew.

Insomma, vi è un vero simposio d’intellettuali ai piedi di Martina.

 

Lara e Michael

Lara mobile ikea

Lara è adorata da buona parte degli spettatori di Temptation Island per ragioni ignote, poiché è spesso semplicemente insopportabile.

È evidente che la relazione fra i due fosse al capolinea già da mesi e che la partecipazione a Temptation Island sia dovuta più a un desiderio di entrare a far parte dell‘incredibile mondo della televisione che per qual si voglia ragione che abbia a che fare con la coppia.

Certo, è il motivo per cui vi partecipano anche gli altri, ma il loro caso è più eclatante poiché non si sopportano e, soprattutto, lei, ha un personaggio che pare studiatissimo.

Lara non fa che ripetere vecchi leitmotiv di Temptation Island, quelli che hanno procurato migliaia di Gif e sono stati ripetuti sino allo sfinimento.  Certo, si è anche studiata delle frasi nuove adattissime alla creazione di nuovi meme, il pubblico è già impazzito sentendola dire: ti smonto come un mobile ikea.

I due non trombano da tipo un anno, lui per questo l’ha tradita e lei l’ha perdonato pur di non dargliela, anche lui comunque ammette che in realtà non ha voglia di farlo con lei ma solo con altre e, intimità a parte, i due evidentementenon si sopportano più e non vedono l’ora di mandarsi a quel paese.

 

Ida e Riccardo

Ida e Riccardo

Ida e Riccardo sono nati a Uomini e Donne, fingono di star assieme da sette mesi quando in realtà sono usciti dalla trasmissione l’altro ieri, quindi stanno assieme al massimo da due o tre.

Lei è un po’ melodrammatica, lui un tamarro che crede d’aver vent’anni in meno rispetto alla sua vera età.

Lei ha già un figlio e vorrebbe che lui se ne interessasse, solo che lui non se ne interessa, anche perché stanno assieme da pochissimo e gli par strano mettersi a fare il padre quando magari fra un mese si lasciano. Lei vorrebbe che lui si trasferisse mollando città, amici e lavoro, per stare con lei. Lui crede sia meglio aspettare, non è certo sia il caso, gli sembra un po’ troppo presto.

Qualsiasi persona che ha vissuto una storia d’amore nel mondo reale, e non solo attraverso i protagonisti delle trasmissioni della De Filippi, su questo punto, darebbe ragione a lui… nonostante sia un tamarro ed abbia una faccia da schiaffi, non potrebbe fare a meno di trovare saggia l’idea d’aspettare prima di trasferirsi e cambiar lavoro in nome di un amore appena nato… ma nel mondo Mediaset non funziona così: lei è la paladina dell’amore e lui un povero stronzo. Le sceneggiate di Ida vengono vissute con grande empatia, e ogni frase di lui con grande rabbia.

Certo, il fatto che lui sia un cafone aiuta nel parteggiare per lei. Riccardo si direbbe uno di quelli che prima ci prova con una e poi, se ci sta, le dice che è una facile perché c’è stata subito (rimembrando i bei tempi che furono del Grande Fratello di Baroncini).

 

 

Giada e Francesco

Giada e Francesco

Giada e Francesco potrebbero avere il ruolo della coppia normale, quella in grado d’interagire con l’altro sesso tenendosi le mutande addosso, quelli che ok, hanno dei problemi però ne parlano civilmente senza cornificarsia  vicenda… sarebbe tutto vero se solo lei non avesse la stessa identica voce di Lucia Bramieri.

Purtroppo, la voce di Giada, rende tutto meno credibile: la si sente parlare e s’immagina un telegatto, le sceneggiate con il siculo che minaccia di riprendersi la statuetta e Barbara D’Urso con le mani sui fianchi. Le dinamiche della coppia Giada e Francesco passano così in secondo piano.

I due comunque scopano come ricci ma fra di loro manca il dialogo. Questo perché Giada è convinta che quando uno ha dei problemi se li debba risolvere per i cazzi propri senza ammorbare gli altri, così spesso tronca la conversazione con il suo fidanzato perché lui si sta lamentando e lei pensa, dai, fai l’uomo, risolviti le tue cose per i fatti tuoi.

 

Andrea e Raffaela

Raffaela e Andrea

Andrea e Raffaela sono la coppia di cui ci si dimentica volentieri… anche perché lui non fa niente di che, mentre lei passa il tempo a piangere per il nulla.

Sono noiosi e vengono relegati a quell’orario in cui la maggior parte della gente è sicuramente addormentata sul divano… che non è la fascia che va dalle 23 e 30 a mezzanotte e qualche, dove, invece, ci si è già svegliati e pronti ad infilarsi nel letto, ma si guardano gli ultimi minuti di trasmissione giusto per sapere.

No, è la fascia subito precedente quella di cui non importa a nessuno, quella di Andrea e Raffaela, sui quali, infatti, non v’è altro da aggiungere.

 

 

Advertisements
Annunci


Categories: Ironico, Maria de Filippi, Temptation Island, Temptation Island 5

Tags: , , , , , , , , , , ,

2 replies

Trackbacks

  1. Trash Sorrisi e Cafoni Temptation Island 5 : riassunto ironico della terza puntata
  2. Trash Sorrisi e Cafoni Temptation Island: Lara Zorzetto regge il moccolo

Cosa ne pensi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: